I Roccocò napoletani

roccoco-napoletani-ricettaSiamo ormai nel bel mezzo delle feste natalizie e la nostra meravigliosa cucina tipica ci offre una miriade di ottimi dolci tipici di Natale.

Come ad esempio i roccocò napoletani, dei biscotti con mandorle dalla forma tondeggiante, tipici della tradizione campana.

La ricetta originale dei roccocò li prevede duri, anche se è possibile renderli più morbidi lasciandoli cuocere per un tempo minore, ma la vera caratteristica di questi boscotti è senz’altro l’aroma reso irresistibile dalla sapiente unione di diversi sapori.

Insomma i roccocò sono uno dei dolci che a Natale non può assolutamente mancare sulle nostre tavole, preparateli anche voi

Ingredienti per circa 25/30 Roccocò
500 gr di farina
500 gr di zucchero
1/2 bicchiere d’acqua fredda
250 gr di mandorle
12 chiodi di garofano
mezza noce moscata grattugiata
buccia grattugiata di 1 arancia e 1 limone
un cucchiaino di pepe
2 gr di carbonato di ammonio
sale q.b.
un tuorlo d’uovo

Preparazione
Riunite sul tavolo tutti gli ingredienti, con tutti gli aromi che avete triturato in un mortaio, mentre in ultimo aggiungerete la buccia grattuggiata del limone e dell’arancia. Mescolate tutti gli ingredienti a secco ed aggiungete a poco alla olta l’acqua.

Lavorate poco la pasta ed in ultimo aggiungete il carbonato d’ammonio, dando ancora un’ultima lavorata all’impasto. Lasciate riposare l’impasto per tutta una notte in un luogo riparato e fresco coprendolo con un canovaccio.

A pasta riposata prendete le mandorle, pulitele con un panno e fatele tostare in orno a calore moderato per circa 15 minuti, dopo di ché mescolate la paste alle mandorle intere e formate tanti bastoncini dello spessore di un dito e la lunghezza di circa 12 cm. Riunite le estremità dei bastoncini saldando con le mani i due punti d’incontro.

Spennellate i roccocò con un tuorlo d’uovo, appena diluito con un goccio di latte e infornateli distanziandoli l’uno dall’altro di circa 2 cm.  utilizzando la teglia del forno precedentemente imburrata. Il calore del forno, all’inizio, dovrà essere al massimo 250° per dare modo ai rococò di gonfiarsi e consolidarsi. Dopo 7/8 minuti potrete diminuire il calore a 180°.

La cottura dovrebbe eesere completa dopo circa 20 minuti. Non appena tutti i rococò saranno pronti, perché durino un certo tempo, rimetteteli in forno a biscottare a calore moderatissimo (50°) anche per qualche ora.

Potrebbero interessarti anche queste ricette:

Lascia il tuo commento


Iscriviti alla Newsletter

Fan Page